X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e offrirti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.OK

Informativa estesa sui cookie

Premessa: che cosa sono i cookie e a che cosa servono

Un cookie è un file di testo che viene memorizzato sul computer o sul dispositivo mobile (smartphone o tablet) dell’utente dal server di un sito web a cui l’utente accede e che può essere letto o recuperato dal server che lo ha installato in occasione di successive visite al sito medesimo. Il cookie contiene alcune informazioni (es. il server da cui proviene, un identificatore numerico, la scadenza del cookie ecc.) e permette al sito web che lo ha installato di ricordare, ad esempio, le preferenze espresse dall’utente durante la navigazione o di effettuare un acquisto, eseguire autenticazioni per accedere ad aree riservate ovvero per il monitoraggio di sessioni. Per tali cookie c.d. tecnici , non è richiesto il preventivo consenso dell’utente, salvo l’obbligo per il titolare del sito di fornire una idonea informativa. Altri cookie possono, invece, essere utilizzati per monitorare gli utenti durante la navigazione all’interno del sito anche allo scopo di inviare pubblicità e/od offrire servizi in linea con le preferenze manifestate dall’utente durante la navigazione in rete. Tali cookie, c.d. di profilazione , richiedono il consenso preventivo dell’utente e una idonea informativa sull’uso degli stessi.

Il sito trosyd.it, di cui GIULIANI S.p.A è titolare, utilizza sia cookie tecnici sia cookie di profilazione. I cookie possono essere installati direttamente da GIULIANI S.p.A, (c.d. cookie di prima parte) oppure da altri siti, per il tramite del sito trosyd.it (c.d. cookie di terze parti). Mentre rispetto i cookie di prima parte GIULIANI S.p.A assume tutti gli obblighi di informativa e, se previsto, di acquisizione e gestione del consenso dell’utente, per quanto riguarda i cookie di terze parti, GIULIANI S.p.A deve individuare le terze parti che, attraverso il sito trosyd.it possono installare cookie, descrivere le finalità di ciascun cookie e fornire il link alle informative sulla privacy delle terze parti e al modulo di consenso predisposto da tali parti sulle quali ricade l’onere di gestire le preferenze dell’utente in relazione a ciascun cookie installato per il tramite del sito trosyd.it.

Modalità per manifestare il consenso ai cookie di profilazione

  1. In occasione della prima visita al sito trosyd.it, l’utente può accettare tutti i cookie tramite il compimento di una delle seguenti azioni:
    • chiudendo il banner cliccando sulla X presente nel banner stesso;
    • chiudendo il banner cliccando su "ok";
    • chiudendo il banner cliccando su "prosegui la navigazione".
  2. In occasione della prima visita al sito trosyd.it, se non compie nessuna delle azioni descritte nel banner ma, dal banner, accede all’informativa estesa, l’utente può interagire con i singoli moduli di consenso presenti nella informativa estesa dove è possibile negare il consenso alla installazione dei cookie cliccando sull’apposito link riportato nella colonna “informativa privacy e modulo di consenso” della tabella sotto riportata. Attenzione: se l’utente non interagisce con i moduli del consenso ed esce dall’informativa estesa, chiudendo la finestra nella quale l’informativa è contenuta o proseguendo la navigazione nel sito, presta il consenso per tutti i cookie, come indicato nella frase presente in calce alla finestra medesima.
  3. In ogni caso, attraverso le impostazioni del browser. La procedura da seguire per configurare tali impostazioni è la seguente:
    Internet Explorer
    1. Cliccare sull'icona Strumenti (combinazione di tasti ALT + X)
    2. Cliccare sulla voce Opzioni Internet
    3. Selezionare il tab Privacy e  o regolare la policy di accettazione dei cookie portando su o giù lo slider relativo o cliccare sul pulsante siti e nella finestra che appare autorizzare o bloccare l'accettazione dei cookie sito per sito
    4. Cliccare OK per applicare le modifiche
    Chrome
    1. Digitare chrome://settings/ nella barra degli indirizzi
    2. Cliccare su Mostra impostazioni avanzate…
    3. Cliccare su Impostazioni contenuti… 
    4. Scegliere la policy di gestione dei cookie scegliendo un'opzione da quelle proposte dal programma ed eventualmente definire eccezioni di accettazione o blocco tramie il pulsante Gestisci eccezioni…
    5. Cliccare su Fine per applicare le modifiche
    Firefox
    1. Accedere alle opzioni tramite l'icona del menu 
    2. Selezionare la sezione Privacy
    3. Alla voce cronologia scegliere: utilizza impostazioni personalizzate
    4. Regolare la gestione dei cookie attraverso le opzioni messe a disposizione dal programma
    5. Cliccare su OK per applicare le modifiche
    Safari
    1. Cliccare sulla voce Preferenze dal menu Strumenti (combinazione di tasti CTRL+,)
    2. Selezionare la sezione Privacy
    3. Scegliere la policy di gestione dei cookie scegliendo un'opzione da quelle proposte dal programma
    4. Chiudere la finestra delle opzioni dall'icona di chiusura in alto a destra

Cookie (o altri marcatori) utilizzati dal sito trosyd.it

Cookie che non richiedono il consenso preventivo dell’utente
Nome cookie Fornitore Finalità del cookie Scadenza
PHPSESSID trosyd.it Identifica l'utente durante la sessione all'interno del sito. 2 ore
cookie_acceptance trosyd.it Controlla se l'utente ha accettato l'utilizzo dei cookies. Un anno
Cookie che richiedono il consenso preventivo dell’utente
1) Cookie di prima parte utilizzati direttamente da trosyd.itEspandi

GIULIANI S.p.A, non utilizza direttamente cookie di profilazione tramite il sito trosyd.it che richiedano consenso preventivo.

2) Cookie di profilazione di terza parte Espandi
Fornitore Finalità del cookie Informativa privacy Scadenza
Google Analytics (Google Inc.) Consentono di raccogliere informazioni, in forma aggregata e anonima, su come è utilizzato il sito internet e ci consente di migliorare il funzionamento del sito stesso. http://www.google.com/intl/en/policies/privacy/
Pagina di disattivazione di Google Analytics:
10 min / 2 anni

Informazioni fornite da GIULIANI S.p.A ai sensi dell’art. 13 del Codice della Privacy

Rispetto alle informazioni raccolte dai cookie/marcatori utilizzati direttamente dal gestore del sito, GIULIANI S.p.A in qualità di titolare del trattamento, precisa quanto segue:

  • i dati sono raccolti solo per le finalità e per la durata indicate nelle tabelle che precedono con modalità informatiche;
  • per quanto riguarda i cookie “tecnici”, come sopra indicati, si ribadisce che non è previsto alcun consenso all’utilizzo dei medesimi in quanto la rimozione di tali cookie è necessaria a consentire la navigazione all’interno del sito o comunque necessarie al funzionamento del sito ovvero per consentire il salvataggio delle preferenze impostate dall’utente. Se l’utente rimuove i cookie attraverso le impostazioni del browser, la navigazione all’interno del sito potrebbe essere difficoltosa o addirittura impossibile.

Cosa sono le Dermatomicosi

Le micosi cutanee sono infezioni della pelle, causate dall'aggressione di dermatofiti, come funghi, lieviti e muffe. Le micosi della pelle, pur essendo infezioni meno gravi rispetto a quelle causate da batteri e virus, non vanno sottovalutate, ma trattate tempestivamente, in particolare nelle situazioni di immunosoppressione (come HIV, tumori, trapianti e terapie immunosoppressive varie).

Come si presentano

Un’infezione micotica può essere riconosciuta quando una parte qualsiasi del corpo presenta piccole macchie bianche, aree arrossate, irritate o squamose. Vengono diagnosticate con l'osservazione diretta della lesione ed esaminando al microscopio o in coltura una piccola parte di materiale cutaneo, per identificare i microorganismi che l'hanno provocata. Le micosi sono quasi asintomatiche, per questo se non vengono diagnosticate tempestivamente possono cronicizzarsi ed estendersi al resto del corpo, oltre a rappresentare un fattore di contagio per gli altri individui.

Come si sviluppano

Normalmente i funghi dermatofiti vivono sulla cute e sulle mucose, senza causare infezioni. Possono diventare patogeni quando si verificano alcuni fattori predisponenti, lesioni cutanee, ipersudorazione, ustioni, alterazioni delle difese immunitarie, diabete mellito, Aids, neoplasie, chemioterapia, cure antibiotiche.

Come si suddividono

I miceti (funghi) vengono suddivisi in 3 principali gruppi:

Lieviti (Malassezia, Candida e Cryptococco neoformans): provocano infezioni da candida o il cosiddetto fungo di mare.

Muffe (Alternaria, Aspergillus e Fusarium): responsabili di micosi profonde e raramente di quelle cutanee e superficiali

Dermatofiti: causano le più diffuse micosi cutanee superficiali (dermatomicosi, Tinee).

Come riconoscere le Dermatomicosi

Dermatomicosi delle parti glabre: interessano le zone cutanee senza peli.

Tinea corporis. Si presenta come un anello infiammatorio moderatamente desquamante con qualche vescicola al tronco e agli arti (cute senza peli). L’infiammazione tende a risolversi al centro e espandersi all’esterno. Può essere associata a rossore e prurito.

Tinea cruris. È un eritema desquamante che termina a margine netto coinvolgendo la piega inguinale e la parte interna delle cosce. Le lesioni assumono un colore marrone. Dà prurito intenso e bruciore.

Tinea pedis. Si forma tra le dita dei piedi, in particolare quella tra il quarto dito e il mignolo, dove si nota una macerazione della cute oppure una lacerazione della pelle. Può diffondersi alla piante del piede, ai calcagni e distribuirsi lungo il bordo del piede. Spesso si accompagna con eritema e vescicolazione, a volte con prurito e dolore.

Dermatomicosi pilari: colpiscono il cuoio capelluto.

Tinea capitis. Si manifesta nell’età prepubere o nell’anziano con chiazze alopeciche. I capelli cadono a causa della rottura del fusto vicino al follicolo.

Dermatomicosi da lieviti

Sono micosi superficiali che colpiscono la cute, le mucose e le unghie, determinate dal genere di Candida la cui specie più comune Candida albicans è presente normalmente nel cavo orale (volgarmente detto mughetto), nell’intestino e nella vagina. Un'altra micosi superficiale da lieviti molto frequente è la Pityriasis versicolor dovuta al lievito lipofilo Malassezia furfur, ospite saprofita della flora cutanea.

Come si curano

Una volta diagnosticata, la dermatomicosi deve essere trattata con un farmaco antimicotico specifico per uso topico, attivo sul microrganismo che causa l’infezione. Se l’infezione è particolarmente grave o resistente può essere necessario ricorrere a una terapia sistemica per via orale.

Come si prevengono

Le infezioni da miceti dipendono da molti fattori. Essere in buona salute generale, non avere lesioni cutanee o patologie come il diabete, avere un sistema immunitario efficiente sono ottimi presupposti per evitare le micosi. Le principali norme per la prevenzione: evitare il contatto con persone infette, praticare una costante e corretta igiene del corpo, non utilizzare indumenti e oggetti di toletta non propri, non camminare scalzi in piscina e in ambienti pubblici caldi e umidi. Non usare indumenti stretti e realizzati con fibre artificiali, che provocano una sudorazione eccessiva, alterano il pH della pelle e inducono la macerazione dei tessuti. Non esporre ferite cutanee al contatto di oggetti che potrebbero essere contaminati dai miceti. La lesione cutanea favorisce la penetrazione dell’agente patogeno. Mantenere un giusto peso corporeo.